Associazione Comano Sportiva

AS COMANO - US Azzurri 2:2 (Vanini - Mazidi)

Ultimo atto stagionale per i comanesi che accolgono al Tavesio i primi in classifica imbattuti e da tanto tempo senza incassare reti. Cielo sereno e temperatura mitigata dai raggi del sole.
Comano che ha la possibilità vincendo la partita di portarsi in vetta al campionato, benché con una partita in più rispetto ai "biaschesi" azzurri.

Subito in vantaggio gli ospiti dopo pochi minuti giocati, una punizione ben calciata libera il centravanti che fulmina l'incolpevole Filippo Bocchi chiamato a difendere la porta giallorossa.
Ma i padroni di casa reagiscono bene e intorno al decimo minuto agguantano il pareggio con un  colpo di testa di Filippo Vanini che fa secco il portiere avversario e fa capire agli azzurri che a Comano non si scherza e non troveranno di certo una compagine remissiva e prona al loro volere.
Per tutto il primo tempo le due squadre si danno aspra battaglia, ma corretta, facilitando il compito al bravo arbitro chiamato a dirigere la contesa. Il risultato tuttavia non cambia e si va dunque alla pausa sull'uno a uno che rispecchia l'andamento della partita.
La ripresa inizia com'era finito il primo tempo: dura ma corretta contesa con frequenti rovesciamenti di fronte. Il Comano concede un po' troppe punizioni nella propria metà campo e gli avversari, favoriti dalla posizione del sole riescono a mettere in difficoltà la porta dei padroni di casa.
Proprio su tiro di punizione gli azzurri vanno in vantaggio. la palla colpisce la traversa e ritorna a centro area, lesto l'attaccante degli ospiti a colpirla e spedirla in fondo al sacco.
Entrambe le panchine operano qualche sostituzione; il Comano vuole più centimetri in zona d'attacco e inserisce Ravano.
È però il "piccolo" immenso Mazidi che con un capolavoro balistico riporta le squadre in parità. La sua è una rete che lascia il segno ridicolizzando lo spocchioso portiere avversario, che con troppa sicurezza e spavalderia si è fatto beccare fuori posizione; il suo ritorno sulla linea di porta è servito unicamente ad osservare il pallone in fondo alla rete, andare a sbattere contro il palo e sentire -tramortito e umiliato- le grida di gioia dei comanesi.
A questo punto il gioco si fa logicamente un po' più maschio e il nervosismo sale, l'arbitro tuttavia tiene ben in mano le redini dell'incontro.
A pochi muti dal termine l'ultima grande occasione capita ai padroni di casa: su punizione da fuori area battuta magistralmente da Filo Vanini: dopo aver colpito l'incrocio dei pali, la palla rimbalza sulla testa del portiere avversario e sfortunatamente non finisce in rete, peccato che gli attaccanti non hanno saputo approfittare della confusione per spingere la palla in fondo al sacco.
La partita finisce qui sul risultato di parità; pregevole prestazione dei giallorossi e onore al merito anche per gli azzurri che -pur tremando- riescono a mantenere il primato in classifica.

COMANO......... GRAZIE E ...... IN PRIMAVERA ANCOR PIÙ AGGUERRITI


Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Le ultime notizie online

Rassegna immagini

30.03.2014
A Tesserete
... Lenaaaa!
Pier e Daniel
Faido 2015
Vittoriosi in Finale!
10.06.2016
Relax a Lido di Classe
Ricordi 2013
45mo: Barbara e Franco
Banco 2012
Boris-Igor-Curzio
28.11 2014
Giocatori alla cena 2014
23.08.2015
A San Bernardo
Ra Linda e dü magütt
Una bella e due bestie
45mo Comano-Porza
Incontro commemorativo vecchie "glorie"
Arbitro! Il tuo hobby
clicca per approfondire
5.6.2011
Promossi in quarta
45mo AS Comano
Costine e vino del Niño
Tiz
Una leggenda!
28.11 2014
Cena di fine stagione
15 maggio 2016
Promossi in 4a
Arturo intramontabile
45mo partita commemorativa
13.06.2014
45mo con Chavannes-Le Chêne
FC Comano
1947
Totale visite95485
Massima affluenza 12-06-2014 : 128